Newsletter Reti Solidali

Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Indirizzo Mail
logo reti solidali
Home » DI CORSA, PER RICORDARE NELSON MANDELA E I BAMBINI DEL SUDAFRICA
Nelson Mandela

DI CORSA, PER RICORDARE NELSON MANDELA E I BAMBINI DEL SUDAFRICA

DI CORSA, PER RICORDARE NELSON MANDELA E I BAMBINI DEL SUDAFRICA

L'Ambasciata della Repubblica Sudafricana e Mais Onlus parteciperanno a Roma Fun Run e al Good Deeds Day. Pensando al futuro dell'Africa

Ambasciata della Repubblica del Sudafrica e Mais Onlus insieme alla Roma Fun Run e al Good Deeds Day 2018 per il traguardo più importante: il diritto di sognare un futuro dignitoso per i giovani sudafricani.

 

IN RICORDO DI NELSON MANDELA. Il 18 luglio del 1918 a Mvezo, in Sudafrica, è nato Nelson Mandela. Il centenario della nascita dell’uomo simbolo della lotta all’apartheid, verrà ricordato anche nei prossimi giorni, con due diverse iniziative organizzate dall’Ambasciata della Repubblica del Sudafrica in Italia e da MAIS Onlus, associazione che opera da più di trent’anni in diversi Paesi, ed è presente in Sudafrica dal 1993, quando ha aperto la prima scuola multirazziale di Johannesburg, a cui fece visita lo stesso Nelson Mandela. Oggi Mais Onlus gestisce in Sudafrica e nello Swaziland due case famiglia, un centro di formazione e una clinica. Il suo impegno principale è garantire ai giovani l’accesso all’istruzione e dare loro la possibilità di avere un futuro migliore, ma anche di migliorare il tessuto economico e sociale del Paese in cui vivono. L’obiettivo è veicolare una cultura dell’auto-sviluppo che porti loro stessi, un giorno, a promuovere iniziative di solidarietà e di miglioramento sociale.

 

Nelson Mandela
L’ambasciatore del Sudafrica Shirish M. Soni, con il presidente Sergio Mattarella

LE INIZIATIVE. Domenica 8 aprile i rappresentanti delle due organizzazioni parteciperanno insieme alla Roma Fun Run, accompagnati da un gruppo multiculturale animato da una band di percussionisti africani, a favore del progetto Scuola Sudafrica.

La seconda iniziativa si svolgerà nel week-end successivo, il 14 e 15 Aprile, quando si svolgerà il convegno annuale di Mais Onlus. Attraverso il confronto sugli elementi essenziali del pensiero di Nelson Mandela, si racconteranno, per analogie e differenze, le soddisfazioni e le difficoltà che si incontrano quotidianamente nella gestione dei progetti internazionali.

 

MIGLIORARE LE CONDIZIONI DI VITA. «Quest’anno celebriamo il centenario di Nelson Mandela e Albertina Sisulu. Entrambi si sono adoperati per migliorare le condizioni di vita di tanta gente. Continuiamo a lavorare, sulla scia dell’eredità che ci hanno lasciato», ha dichiarato dice Shirish M. Soni, ambasciatore della Repubblica del Sudafrica in Italia, che ha voluto fortemente la partecipazione della sua Rappresentanza e dei suoi concittadini a questa festa della solidarietà tutta italiana. Tra l’altro, Nelson Mandela è stato eletto a cittadino onorario di Roma nel 1983.

«Viviamo in un’epoca in cui la comunicazione, sempre più ampia e veloce, ha favorito l’interscambio culturale e l’interdipendenza tra popoli e Paesi», ha dichiarato Pietro Carta, Presidente di MAIS Onlus. «Crediamo che oggi esistano tutte le condizioni perché le persone e i gruppi sociali siano messi nelle condizioni di dare il meglio di sé. È proprio questo il nostro obiettivo: arrivare ad offrire ad un numero sempre maggiore di bambini (secondo le stime ufficiali sono oltre 150 milioni nel mondo quelli che oggi sono intrappolati in condizioni che mettono a rischio la loro salute mentale e fisica) un percorso di istruzione e dignità che possa offrire loro un futuro diverso.»

Nelson Mandela

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Redazione

La redazione di Reti Solidali

Un commento su “DI CORSA, PER RICORDARE NELSON MANDELA E I BAMBINI DEL SUDAFRICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *