Newsletter Reti Solidali

Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Indirizzo Mail
logo reti solidali
Home » LATINA. DOMENICA L’INAUGURAZIONE DELLA STAZIONE DEL SOLE
stazione del sole

LATINA. DOMENICA L’INAUGURAZIONE DELLA STAZIONE DEL SOLE

LATINA. DOMENICA L’INAUGURAZIONE DELLA STAZIONE DEL SOLE

A Borgo Grappa la casa cantoniera rinasce grazie al turismo lento, alla Pro Loco e ad una rete di associazioni

Ci siamo. La Stazione del Sole a Borgo Grappa, in provincia di Latina, sarà inaugurata a giorni. Un risultato importante per la rete di associazioni nate intorno ad un progetto che avrà ricadute importanti su tutto il territorio.
Vi proponiamo l’approfondimento di Paola Springhetti per CSVnet: la rete di associazioni animerà per i prossimi nove anni lo spazio promuovendo e valorizzando il territorio, come risorsa naturale, culturale e enogastronomica.

 

Si inaugura domenica 9 settembre La Stazione del Sole a Borgo Grappa (Latina).
Un’esperienza virtuosa che ha per obiettivo la valorizzazione del territorio, grazie a un progetto della Pro Loco Borgo Grappa e di una rete di associazioni che, insieme, hanno vinto un bando del Demanio.
La storia, infatti, nasce dall’esistenza di una casa cantoniera, che non veniva più utilizzata come tale. L’Agenzia del Demanio ha un progetto nazionale, Cammini e Percorsi, di cui anche CSVnet è partner. Il progetto, spiega la coordinatrice nazionale Francesca Graziani, «punta al recupero e al riuso di immobili pubblici dello Stato e altri enti, per farne servizi al viaggiatore lento oppure servizi di animazione sociale e culturale lungo alcuni itinerari».

stazione del sole La casa cantoniera si trova in un’ottima posizione, nel parco del Circeo, nei pressi della Ciclopista del Sole e a un paio di chilometri dal mare, ed è stata messa a bando. Le associazioni del Laboratorio di progettazione del progetto Territorio Europa di Cesv, Centro di Servizio per il Volontariato del Lazio, hanno deciso di partecipare, e così è stata costruita la rete ed è stato avviato il processo di progettazione partecipata. «Questo, secondo me, è un esempio di eccellenza», spiega Graziani, «ed è una novità per l’Agenzia del demanio. Il punto di forza è che mette insieme una rete sociale con un forte ancoraggio al territorio, perché da un lato coinvolge tante associazioni già attive, dall’altro punta a sviluppare attività che promuovono il territorio e le eccellenze locali, e fanno anche animazione. Speriamo di replicare il bando in autunno e di ottenere risultati altrettanto interessanti».

Continua a leggere su CSVnet

Print Friendly, PDF & Email
Paola Springhetti

Giornalista. Coordina l’area comunicazione e promozione del Cesv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter Reti Solidali

Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Indirizzo Mail
Secure and Spam free...