logo reti solidali
Home » CON LA “TAVOLA ROTONDA” LA RIPARTENZA INIZIA DAI BAMBINI
Tavola Rotonda

CON LA “TAVOLA ROTONDA” LA RIPARTENZA INIZIA DAI BAMBINI

CON LA “TAVOLA ROTONDA” LA RIPARTENZA INIZIA DAI BAMBINI

Ad Anticoli Corrado centri estivi, attività didattiche, giochi autoprodotti, cinema e quant'altro. In sicurezza, ma con creatività

Da qualche giorno il comune di Anticoli Corrado è più dinamico del solito. Merito dell’associazione Tavola Rotonda, che dal 31 agosto ha iniziato i centri estivi. Al Casone di Valle dell’Aniene, bambini tra i 6 e gli 11 anni, residenti a Anticoli Corrado, Roviano, Cervara di Roma, Vicovaro e Roccagiovine, tra le 8:00 e le 1900 sono impegnati in molteplici attività. Escursioni, esplorazioni, giochi liberi e strutturati sono accompagnati da educatori appositamente formati. Dal 14 settembre l’aspetto ludico è implementato da quello didattico, con l’organizzazione di uno spazio adatto al doposcuola. Accanto al più tradizionale aiuto allo studio, vengono erogati corsi di lingua inglese, francese e tedesco.

Prima la sicurezza

Che si tratti di giochi, laboratori, escursioni, visite guidate, sostegni allo studio o altre attività, al centro dell’attenzione degli organizzatori rimane il rispetto delle misure di prevenzione contro la diffusione del coronavirus. I bambini sono divisi in gruppi di massimo 7 elementi, guidati da un solo operatore e un solo volontario, fissi per ciascuna settimana. Ciascun team dispone di un apposito spazio esterno e una singola aula. È stata garantita l’assenza di interazioni ravvicinate tra i partecipanti e la maggior parte della giornata si svolge all’aperto. Qualora il maltempo non lo permetta, sono disponibili quattro sale interne molto ampie. Restano comunque valide le disposizioni contenute nei protocolli in vigore, come l’utilizzo della mascherina, il distanziamento sociale e l’igienizzazione degli oggetti toccabili dai ragazzi.

 

La tavola rotondaMa le famiglie si fidano a lasciare i loro figli agli organizzatori del progetto? «Finora stanno partecipando 21 ragazzi a settimana. Dato che alcune attività sportive sono iniziate di nuovo, abbiamo permesso anche una presenza più saltuaria», ha affermato il presidente dell’associazione Tavola Rotonda Lorenzo Barucca. A ognuno di loro viene misurata la febbre e fornito il disinfettante per le mani, sia all’entrata che all’uscita. L’attenzione alla salute e alla sicurezza prosegue anche durante i laboratori di economia circolare, riciclo ed efficienza energetica».

Grazie al contributo della Regione Lazio, centro estivo e doposcuola sono completamente gratuiti. «Come le scuole anche noi dobbiamo rispettare i protocolli di sicurezza, con distanziamenti tra i banchi e la presenza di un medico», ha proseguito Barucca. «Il 25 settembre lanceremo una giornata di raccolta di mozziconi di sigaretta con attività educative nelle piazze».

Non solo doposcuola

Chi crede che l’associazione si accontenti di erogare centri estivi e sostegni allo studio si sbaglia di grosso.

Con il programma “Formazione non formale”, si invitano associati e simpatizzanti a partecipare a corsi spesso legati alla sostenibilità ambientale, come le lezioni per diventare un organizzatore di eco-feste. Disponibile anche un più classico corso di italiano per stranieri. Altro appuntamento importante è il cineforum “Rassegnamoci”, in cui il primo film di solito è fuori tema e a sorpresa.

L’iniziativa più originale, però, resta la sezione dei giochi autoprodotti, cioè pensati e realizzati dai soci. Un esempio è “Radopoli – i furbetti del quartierino”. La versione rivisitata del celeberrimo Monopoli si basa su una latente critica al sistema economico libero e viziato con l’intento di sottolineare, palesandole, quelle prassi illegali e moralmente dubbie ma largamente accettate da larga parte della società.

L’associazione 

Nata nell’ottobre 2005, Tavola Rotonda è impegnata su diversi fronti, dal sociale alla formazione, dall’ambiente allo spettacolo, fino all’economia civile e circolare, passando per letteratura, musica e gastronomia. Oltre al Centro di educazione ambientale di Anticoli Corrado, l’associazione organizza eventi come la Magnalonga in bicicletta o il Festambiente Mondi Possibili. Tra i suoi partner Regione Lazio, Comune di Roma e Azienda Sanitaria Locale (ASL). Su tutti Legambiente, nello specifico il Circolo Mondi Possibili, fondato da alcuni soci di Tavola Rotonda. Oltre a opportunità di viaggio e volontariato, insieme le due associazioni condividono competenze e conoscenze, appuntamenti di svago e degustazioni. Infine l’ente è accreditato per gli European Solidarity Corps e ospita scambi internazionali.

Se avete correzioni o suggerimenti da proporci, scrivete a comunicazionecsv@csvlazio.org

Print Friendly, PDF & Email
Mirko Giustini
Avatar

Laureato con lode in Lettere moderne ed Editoria e scrittura, si è sudato il tesserino da giornalista scrivendo per varie testate locali di Roma e dei Castelli romani. Lavora come analista televisivo presso la Geca Italia e scrive per Lazio sette (Avvenire).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *