logo reti solidali
Home » LA PASSIONE E L’ALTRUISMO: GLI ANGELI IN MOTO NELL’EMERGENZA
associazione Angeli in Moto

LA PASSIONE E L’ALTRUISMO: GLI ANGELI IN MOTO NELL’EMERGENZA

LA PASSIONE E L’ALTRUISMO: GLI ANGELI IN MOTO NELL’EMERGENZA

La fondatrice, Maria Sara Feliciangeli, appena nominata Cavaliere della Repubblica, ci racconta l'associazione e i suoi servizi durante la fase1

“Da soli si va veloci, ma insieme si va più lontano”: questo è il motto dei centauri dell’associazione Angeli in Moto. E Maria Sara Feliciangeli, la fondatrice dell’associazione, è andata molto lontano: è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Ogni giorno, Angeli in Moto collabora con AISM, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, e con altre associazioni. Durante l’emergenza Covid-19 ha moltiplicato il suo impegno a sostegno delle persone con Sclerosi Multipla del territorio, e non solo.

Com’è nata Angeli in Moto?
«Angeli in moto è nata nel 2015 a Roma con il desiderio di aiutare le persone in difficoltà e di dare una risposta concreta a chi ne avesse bisogno. Oggi circa 800 centauri, sparsi nelle nostre 43 sedi in tutta Italia, sono a disposizione delle persone più bisognose. Sono tante le donne, la caratteristica di tutte e di tutti è la grande grinta. In tutta Italia le motocicliste di Angeli in Moto sono circa 300».

 

associazione angeli in moto
Un gruppo di Angeli in moto a Rieti

Come sostenete AISM?
«Nel 2017 ci ha contattato Emiliano, che fa parte dello staff della raccolta fondi della Sezione provinciale di Roma di AISM. AISM ha creduto in noi ed è nata questa bellissima collaborazione, partita con la Sezione Provinciale di Roma per il ritiro e la consegna a domicilio dei farmaci per la Sclerosi Multipla, e da poco ampliata a tutto il territorio nazionale. Per conto di AISM, ritiriamo i medicinali per la Sclerosi Multipla presso le farmacie ASL e ospedaliere dei Centri Sclerosi Multipla di riferimento e li consegniamo a domicilio; durante l’emergenza Covid-19 le consegne sono aumentate e abbiamo anche consegnato mascherine. Nel Lazio, per AISM siamo attivi a Roma, Rieti e Viterbo. Nella Capitale, 50 motociclisti sono attivi per il ritiro e la consegna a domicilio del farmaco per la Sclerosi Multipla e oltre 60 persone al mese stanno usufruendo di questo servizio. Il gruppo Angeli in moto di Rieti, nato nel 2018, conta 16 volontari, quello di Viterbo, nato lo scorso anno, circa 30. Siamo vicini all’associazione in ogni sua iniziativa, questo mese la sosterremo nella distribuzione de “Le Erbe aromatiche di AISM”: saranno distribuiti kit di piantine di salvia e timo limone e daremo il nostro supporto nelle consegne a domicilio: i fondi raccolti andranno a sostegno delle persone con Sclerosi Multipla».

Ci racconta di ieri?
«Ieri ho provato l’emozione più importante, quando sono venuta a sapere che come presidente dell’Associazione sarò insignita del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica. Una carica che mi ha emozionato e che condivido con tutti i motociclisti che hanno creduto in questa iniziativa, soprattutto lo condivido con il vice presidente Floriano Caprio che con me ha creato questa meravigliosa realtà. In questi anni, ho provato belle emozioni e ho tanti ricordi di gesti nati con il cuore. Mi viene in mente una signora che nel vederci un giorno ha detto “Io vi conosco, siete gli Angeli in moto, che bello, siete arrivati anche qui!”. Si crea fiducia, legame e, quando arriviamo, le persone ci aspettano con ansia. Questo è ciò che riscontriamo e che ci rende il cuore pieno di gioia».

 

associazione angeli in moto
Un gruppo di Angeli in Moto a Viterbo

Come sono stati questi mesi di lockdown?
«Sono stati mesi complessi e non ci siamo tirati indietro. Ci siamo mossi durante tutto questo periodo, per poter consegnare farmaci e permettere ai pazienti di continuare le cure a casa e non interrompere la terapia. Ad aprile abbiamo effettuato in totale 500 consegne in tutta Italia per l’AISM, a maggio i volontari di Angeli in Moto hanno consegnato a casa di 600 persone, tra mascherine, beni di prima necessità e farmaci: la nostra collaborazione si è ampliata anche ad altre associazioni, oltre ad AISM e alla storica Salvamamme di Roma, aiutiamo Uildm e Anpmarr. Siamo pronti a dare risposte concrete, nessuno dovrebbe restare solo».

Se avete correzioni o suggerimenti da proporci, scrivete a comunicazionecsv@csvlazio.org

Print Friendly, PDF & Email
Ilaria Dioguardi
Avatar

Laureata in Scienze della Comunicazione, sono una giornalista pubblicista freelance, vivo a Roma. Ho avuto ed ho molte esperienze professionali nel giornalismo, nell’editoria, nel non profit. Le mie passioni: il mio lavoro, la lettura, il nuoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *