logo reti solidali
Home » ROMA. IL SOLE TRA I PALAZZI, CON LE STORIE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI
sole tra i palazzi

ROMA. IL SOLE TRA I PALAZZI, CON LE STORIE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI

ROMA. IL SOLE TRA I PALAZZI, CON LE STORIE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI

L'associazione Snodo Madrione pubblica ogni settimana videointerviste di un minuto, fatte dagli utenti e dagli assistenti sociali

“Il sole fra i Palazzi” è un progetto di Snodo Mandrione Aps, associazione nata nel Maggio 2019 all’interno dello spazio polifunzionale, sorto in via del Mandrione 63 a Roma nel 2016. L’obiettivo dei soci è quello di costruire uno spazio socio culturale al servizio del territorio e con attività rivolte a tutti gli abitanti. «L’idea di fondo», spiega Giordana Valentini, presidente dell’associazione, «era quella di offrire al territorio un luogo dove poter far convivere la parte relativa all’intrattenimento, insieme a quella impegnata nel sociale. La nostra associazione si occupa in particolar modo di sostegno alle politiche inclusive attraverso gli sportelli di orientamento al lavoro e i tirocini d’inclusione. Non solo, abbiamo attivato anche un progetto destinato alle persone in detenzione domiciliare con finalità di reinserimento sociale per i domiciliati del V, VI e VII Municipio».

 

sole tra i palazziStorie di alleanze

Un’associazione giovane, formata però da persone con alle spalle una lunga esperienza nei servizi sociali e che non si è fermata nemmeno durante il blocco di Marzo: «durante il lockdown non ci siamo fermati e abbiamo rimodulato la nostra azione offrendo servizi come la spesa e le medicine a domicilio». Un altro progetto, pensato da due assistenti sociali del V Municipio, prima che la pandemia riprogrammasse la routine quotidiana, è “Sole tra i palazzi” volto a far conoscere l’attività che si nasconde dietro il lavoro di assistente sociale. Un progetto composto dalla realizzazione di videointerviste, della durata di circa un minuto, che mostrano la parte umana di un lavoro che dall’esterno appare freddo e burocratico.

Il progetto, così come si legge sui profili social dell’associazione, si pone l’obiettivo di narrare le storie di alleanza tra «le donne che esercitano il diritto di essere aiutate dai servizi sociali e le assistenti sociali in prima linea». Il sole tra i palazzi è la vita delle donne che scorre all’interno delle proprie abitazioni fatta di «grandi ostacoli e resistenza quotidiana», e rappresenta un’inedita testimonianza del lavoro prezioso svolto dai servizi sociali, dalla quale emerge tutta la ricchezza generata da rapporti umani che nascono da situazioni di estrema fragilità.

 

sole tra i palazziA partire dal 10 ottobre e fino al 25 novembre vengono rilasciati settimanalmente, sulle pagine Instagram e Facebook dell’associazione, 22 microfilmati che raccontano di altrettante donne, del loro coraggio e le loro sfide. Tra di loro ci sono assistenti sociali e assistite. Il 25 novembre verrà infine pubblicato un corto contenente tutte le storie, che sarà successivamente proposto all’interno di festival e rassegne.

I video si posso vedere sul canale Instagram e sulla pagina Facebook di Snodo Mandrione Aps, da cui sono tratte le fotografie di questa pagina.

 

Se avete correzioni o suggerimenti da proporci, scrivete a comunicazionecsv@csvlazio.org

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Lucia Aversano
Lucia Aversano

Giornalista free lance, si occupa di sociale da quando, a vent’anni, ha fatto il servizio civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *