logo reti solidali
IL PREMIO “UN SORRISO DIVERSO” A PAOLA FANZINI, DELL’ASSOCIAZIONE LAMPADA DEI DESIDERI
lampada dei desideri

IL PREMIO “UN SORRISO DIVERSO” A PAOLA FANZINI, DELL’ASSOCIAZIONE LAMPADA DEI DESIDERI

IL PREMIO “UN SORRISO DIVERSO” A PAOLA FANZINI, DELL’ASSOCIAZIONE LAMPADA DEI DESIDERI

Le è stato assegnato per il suo impegno per l'inclusione, integrazione sociale e autonomia dei diversamente abili e per avere fondato l'associazione La Lampada dei Desideri

Anche Paola Fanzini, presidente dell’associazione La Lampada dei Desideri di Roma, ha ricevuto il premio Sorriso diverso, che le è stato assegnato durante “Tulipani di seta nera”, il Gran Galà del Festival Internazionale  “Tulipani di seta nera” andato in onda martedì 29 giugno, in seconda serata su Rai2. ”

 

Lampada dei desideri
Paola Fanzini, durante durante il Gran Galà del Festival Internazionale del film corto “Tulipani di seta nera”

“Tulipani di seta nera” è un festival di cortometraggi realizzato dall’Associazione di promozione sociale “Università Cerca Lavoro”,  con l’obiettivo di promuovere il lavoro di autori che, attraverso le immagini, «rappresentano non il semplice racconto di una diversità, ma l’ essenza stessa della diversità e della fragilità, delle persone e dei luoghi, valorizzandone i molteplici aspetti ed esprimendoli attraverso l’arte cinematografica, che da sempre ha dato voce alle lotte per l’ ecologia e l’ emarginazione, con pensieri, opinioni e sentimenti». All’edizione di quest’anno, che si è svolta a Roma dal 3 al 6 giugno hanno partecipato  60 opere provenienti dalle varie regioni d’Italia e dall’estero, con un tema comune: le diverse espressioni del concetto di diversità fisica, di genere, etnica, religiosa, professionale ed economica. Il vincitore assoluto è stato “Regerate” di Angelo Faraci (qui l’elenco dei vincitori di quest’anno, le opere sono visibili sulla piattaforma di Rai cinema Channel).

Il premio Sorriso Diverso è stato assegnato a persone che nel corso dell’anno si sono contraddistinte per il loro impegno nel sociale. Tra queste, Paola Fanzini, con questa motivazione: «La vita non le ha mai risparmiato grandi sofferenze ma lei, anziché piangersi addosso, ha sempre trovato la forza di reagire e di far sorridere chi, da tempo, sembrava non avere più neanche un motivo per farlo. Dieci anni fa ha dato vita a un’associazione per diversamente abili, sfidando pregiudizi ed emarginazione a favore di percorsi di inclusione, integrazione sociale e autonomia».

Tanti auguri a lei e all’associazione La lampada dei desideri!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *