logo reti solidali
Home » APRE A MENTANA IL NUOVO SPORTELLO DEI CITTADINI
sportello del cittadino

APRE A MENTANA IL NUOVO SPORTELLO DEI CITTADINI

APRE A MENTANA IL NUOVO SPORTELLO DEI CITTADINI

Nella sede del Centro Sociale Anziani in via Giolitti, inaugurato lo sportello del Comune e dell'associazione Focus-Casa dei Diritti Sociali

Districarsi dall’intreccio sempre più imponente di leggi, regolamenti e contratti che avvolge il cittadino consumatore nel rapporto con pubblica amministrazione e aziende private, è oggi quanto mai difficile. Se, da un lato, il cittadino si trova ad affrontare problemi vecchi e nuovi nel rapporto con la pubblica amministrazione, come possono essere i comuni disservizi o la digitalizzazione, dall’altro lato, oggi il consumatore ha dinnanzi a sé  quel processo di liberalizzazione del mercato, che spalanca le porte a nuovi quesiti che necessitano risposte e chiarimenti.

È con questo obiettivo che il Comune di Mentana, con il sostegno dell’associazione Focus-Casa dei Diritti Sociali, ha inaugurato il primo marzo 2021, il nuovo Sportello del Cittadino.

Perché lo Sportello dei Cittadini

«Oggi più che mai c’è bisogno, per i cittadini intesi come utenti consumatori, di qualcuno che li supporti nei momenti di difficoltà nel rapporto con le aziende private e la Pubblica Amministrazione», ha sottolineato Alessandro Scassellati dell’associazione Casa dei Diritti Sociali, durante l’incontro online per la presentazione del progetto Lo Sportello del Cittadino del Comune di Mentana.

Scassellati spiega l’esigenza dello Sportello col fine di tutelare tutti quei cittadini che «non hanno la necessità di conoscere tutte le leggi e i regolamenti che si trovano dietro ai contratti, e rischiano di diventare vittime di un sistema così strutturato. Ci sono inoltre alcuni casi in cui gli utenti possono entrare in contatto con aziende malevole, che fanno firmare loro contratti capestro con delle condizioni quasi illegali». Ed è per questi casi, che lo Sportello del Cittadino di Mentana è stato pensato come un luogo dove il cittadino-consumatore potrà trovare le risposte che cerca, supporto e assistenza legale. Contestualmente, lo sportello sarà punto d’ascolto dei bisogni delle persone, soprattutto quelle che si trovano in condizioni di fragilità economica. Ma non solo sostegno degli utenti e assistenza nelle controversie, lo Sportello del Cittadino è stato concepito anche come «luogo di educazione dei consumatori, che va dalla corretta alimentazione, alla salute, al consumo critico e alla consapevolezza di diritti. Vorremo», conclude Scassellati, «che questo Sportello sia anche un luogo che stimoli i cittadini a giocare un ruolo attivo rispetto a tutte queste tematiche.»

Del resto il Codice del Consumo del 2005 stabilisce tra i diritti dei consumatori anche quello della adeguata informazione e della corretta pubblicità, e un consumatore informato rappresenta un consumatore che ha la capacità di orientarsi in un mondo sempre più complesso e competitivo, come quello che si sta delineando oggigiorno.

Libero mercato e digitalizzazione dei servizi

Matteo Alesiani, consigliere del Comune di Mentana con delega alle attività produttive, sottolinea l’importanza di un luogo di questo tipo anche in relazione al rapporto che alcune fasce della popolazione hanno con i nuovi mezzi di comunicazione, sempre più centrali per l’accesso ai servizi e ai consumi. Ad esempio «secondo l’ultimo Report della Polizia Postale, la percentuale delle truffe online è cresicuta moltissimo, durante la pandemia, e numerose persone sono state vittime di questo genere di truffa», sottolinea Alesiani. «C’è una fascia d’età che va particolarmente tutelata, che è quella delle persone più anziane, che non hanno quella che viene comunemente chiamata educazione informatica al pari di altre generazioni» e necessitano dunque di un sostegno nell’identificare certi tipi di comunicazioni che arrivano loro via sms o via mail.

Anche a questo scopo lo sportello offrirà i suoi servizi in presenza, oltre che per via telefonica e telematica. A presiedere lo sportello di via Giolitti sarà Silvia Ranieri la quale, oltre a fornire assistenza, procederà anche nella raccolta delle segnalazioni col fine di costituire delle azioni preventive, correttive, evolutive e di stimolo per le amministrazioni private o pubbliche. Per la dottoressa Ranieri «questo è un momento in cui il consumerismo è quanto mai attuale perché c’è la liberalizzazione dei mercati, quello dell’energia in particolare, e quindi l’utente consumatore ha bisogno di essere orientato. Grazie allo Sportello, in questo momento di pandemia, è possibile anche monitorare l’andamento dei consumi e rilevare considerazioni e sintomi espressi dai cittadini in modo da avere una panoramica generale su quella che è la realtà territoriale oggi.»

Lo sportello sarà aperto al pubblico il lunedì, il giovedì e il sabato con i seguenti orari:

  • lunedì e giovedì, 9:00 – 13:00 / 15:30-17:30;
  • sabato, 9:00 – 12:00 / 15:00 – 17:00.

Per prenotare un appuntamento è possibile telefonare al numero: 06.9094877 o inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica: cdsmentana@dirittisociali.org

 

Print Friendly, PDF & Email
Lucia Aversano
Lucia Aversano

Giornalista free lance, si occupa di sociale da quando, a vent’anni, ha fatto il servizio civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *