Newsletter Reti Solidali

Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Indirizzo Mail
logo reti solidali
Home » TROVAVOLONTARIATO, IL PROGETTO CHE FA INCONTRARE CITTADINI E ASSOCIAZIONI
trovavolontariato

TROVAVOLONTARIATO, IL PROGETTO CHE FA INCONTRARE CITTADINI E ASSOCIAZIONI

TROVAVOLONTARIATO, IL PROGETTO CHE FA INCONTRARE CITTADINI E ASSOCIAZIONI

Un percorso in 6 step aiuta i cittadini che vogliono fare volontariato e le associazioni che sono alla ricerca di nuovi volontari

“La solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai” diceva Thoreau, e questa frase rappresenta bene, a mio avviso, lo spirito con cui i Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio danno da sempre il loro contributo per la sensibilizzazione al volontariato della cittadinanza, nella profonda convinzione che ogni persona possa essere una risorsa per il proprio territorio e che, attraverso il volontariato , quella risorsa possa esprimersi concretamente per un beneficio comune e di alto valore.
Permettere alle persone di accedere facilmente alla possibilità di fare volontariato diventa perciò, con queste premesse, un obiettivo imprescindibile per i CSV del Lazio che, ormai da 6 anni, hanno creato un progetto specifico: il Trovavolontariato.

 

CHE COS’È. Il Trovavolontariato è un progetto di orientamento al volontariato rivolto a tutti i cittadini che desiderano intraprendere un’attività come volontari presso le associazioni di volontariato del Lazio. Si propone di essere un “ponte” tra i cittadini e le associazioni, di favorirne l’ incontro attraverso un orientamento specifico e personalizzato che raccolga e filtri una serie di informazioni, sia dalle associazioni che dai singoli cittadini, al fine di permettere un incontro che abbia già tutte le premesse per poter essere propositivo e fertile.

 

trovavolontariato
Il Trovavolontariato si rivolge a chi vuole fare volontariato in modo continuativo all’interno di un’organizzazione

COME NASCE. Il progetto Trovavolontariato nasce a Marzo del 2012, circa 6 anni fa, per rispondere ad una richiesta spontanea giunta da parte dei cittadini.
Ai CSV, infatti, arrivava un numero sempre maggiore di richieste da parte di persone che desideravano avvicinarsi al mondo del volontariato, ma non sapevano da dove iniziare, a chi rivolgersi, come muoversi per avere informazioni specifiche.
Inizialmente veniva data una risposta molto generica a queste richieste, utilizzando un criterio territoriale , per cui venivano indicate alla persona una serie di associazioni da contattare vicine alla propria residenza. Non c’era una vera e propria presa in carico della domanda e, soprattutto, dopo aver ricevuto queste indicazioni, la persona non veniva più seguita per conoscere l’esito e accertarsi che effettivamente fosse avvenuto un contatto tra cittadino e organizzazione di volontariato. L’alto numero di richieste ha posto, nel tempo, la necessità di una riflessione che portasse ad una risposta più concreta da parte dei CSV, riflessione dalla quale, nell’arco di qualche mese di lavoro, è nato il Trovavolontariato.

 

A CHI SI RIVOLGE. Il progetto di orientamento al volontariato dei CSV Lazio si rivolge, in maniera particolare, a chi desidera svolgere un’attività di volontariato continuativa all’interno di un’organizzazione. È importante specificarlo poiché, nel panorama del volontariato, sono possibili diverse opportunità: oltre al volontariato di tipo associativo, dove la persona entra a far parte di un’organizzazione costituita e si impegna a prestare la propria opera al suo interno per uno specifico periodo (ad esempio una volta a settimana) in maniera continuata nel tempo, esiste anche la possibilità del volontariato occasionale che non prevede, invece, alcun impegno temporale, né l’appartenenza associativa.
Benché siano  entrambi modalità utili di accesso al volontariato, che rispondono a necessità diverse, i CSV hanno sentito più affine alla loro missione e operato la promozione del volontariato associativo.

 

COME FUNZIONA. Il progetto ha un funzionamento molto semplice, che prevede 6 passi da compiere:

  • Iscrizione al sito trovavolontariato.com: all’interno del sito internet è possibile compilare un breve format di iscrizione per lasciare i propri dati ed alcune informazioni preliminari
  • Fissare un appuntamento: una volta inviata l’iscrizione la persona viene contattata telefonicamente, nel giro di qualche giorno, da uno degli operatori dei CSV deputati, per una breve spiegazione del funzionamento del progetto e, soprattutto, per fissare data e ora del colloquio conoscitivo che avrà luogo presso una delle sedi locali dei CSV Lazio
  • Colloquio conoscitivo: all’interno dello spazio del colloquio vengono raccolte una serie di informazioni molto importanti al fine dell’orientamento (la motivazione al volontariato, il tempo a disposizione, la locazione geografica, l’ambito di preferenza…ecc..). Il colloquio, inoltre, è anche uno spazio deputato a rilasciare informazioni di base su cosa sia il volontariato, come funzioni, cosa significa “diventare volontario”
  • Effettuare una prima scelta: alla fine del colloquio l’operatore fornisce alcune proposte concrete, tra quelle disponibili e compatibili alle informazioni prima raccolte. Insieme all’operatore la persona valuta le proposte e effettua una prima scelta di una o due di esse da andare a conoscere.
  • L’operatore di Trovavolontariato mette in contatto il cittadino con l’associazione scelta per un colloquio conoscitivo presso la sede dell’organizzazione di volontariato
  • Monitorare il colloquio: l’operatore si accerta che il colloquio sia avvenuto e che abbia avuto esito positivo (ovvero la persona inizi a fare attività di volontariato), qualora così non fosse si adopera per stabilire un contatto con una nuova associazione, e questo processo si ripete fino a che “l’incontro” non va a buon fine.

 

trovavolontariato
Per usufruire del servizio bastano 6 semplici mosse

UN PO’ DI DATI. Dal 2012 ad oggi abbiamo ricevuto 7136 iscrizioni da parte di cittadini di tutto il Lazio,  una media di quasi 1200 iscritti l’anno, circa 100 al mese, a dimostrazione che l’interesse per il volontariato da parte dei cittadini è presente e costante: non ci sono infatti particolari  picchi in alto o in basso, si rimane su una media di 3,5 nuove iscrizioni al giorno.

Tutte queste persone sono state contattate telefonicamente e hanno ricevuto informazioni generiche sul progetto, di queste 4055 sono venute presso le nostre sedi per effettuare un colloquio conoscitivo.

I CSV del Lazio hanno dunque incontrato personalmente più di 600 persone ogni anno a cui hanno fornito un servizio di informazione e orientamento personalizzato attraverso un colloquio dal vivo.

Di questi 4055, più della metà (2304) hanno incontrato una o più associazioni di volontariato e iniziato un’attività presso una di esse. Praticamente 1 cittadino su 3 di quelli che si sono iscritti ha potuto avere accesso al volontariato grazie al servizio di orientamento del progetto Trovavolontariato.

Anche le persone che, per vari motivi, hanno poi scelto di posticipare il proprio ingresso nel mondo del volontariato hanno comunque ricevuto una serie di informazioni e strumenti utili per conoscere il settore, iniziare a comprenderne il funzionamento, poter porre le basi per una futura collaborazione e avere un interlocutore chiaro cui potersi rivolgere nel momento in cui si decida di cominciare questa bella avventura.

Se avete correzioni o suggerimenti da proporci, scrivete a comunicazione@cesv.org.

Print Friendly, PDF & Email

Newsletter Reti Solidali

Resta aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
Indirizzo Mail
Secure and Spam free...